RICONOSCIMENTO COPRIWATER
CATALANO COPRIWATER DOLOMITE COPRIWATER IDEAL STANDARD COPRIWATER Riconoscere e trovare copriwater Trova il tuo copriwater Trovare il copriwater con Sintesibagno

I sanitari forma a D. Quali sono le serie più datate e di successo. Si trovano ancora i 🚽copriwater di questi vecchi modelli?

Nel corso della storia dell’arredobagno si sono avvicendate parecchie forme di sanitari che a secondo del periodo hanno riscontrato più o meno successo. Abbiamo visto in parecchi post precedenti alcune di queste tipologie formali. Dai sanitari e copriwater con forme ovali allungati, a quelli rettangolari, a quelli esagonali/ottogonali, a quelli rotondi, a quelli ovali e anche parecchi con forme strane e alcuni con forme ricamati da curve. Oggi scopriremo una forma che nella sua semplicità ha modernizzato a cavallo degl’anni ’80 e ’90 la forma dei sanitari. Oggi parleremo della forma a D, delle serie più vecchie che ne hanno permesso la diffusione fino a oggi.

Serie CLODIA Dolomite

La serie icona di questa categoria formale di sanitari è: CLODIA. Best seller della casa ceramica Dolomite che raggiunse numeri incredibili di vendite anche grazie a questa serie, la si ricorda spesso per la sua particolarità del piano superiore a gradino (di cui abbiamo parlato nel post: “Sanitari con il piano inclinato e i loro copriwater“) ma la sua forma a D, disegnata da Antonio Bullo, segnò la svolta nella storia della ceramica sanitaria negl’anni ’80. Su questo vaso, se accettate il nostro consiglio, bisognerebbe montare esclusivamente il vecchio modello originale in legno rivestito poliestere bianco (lo chiamiamo vecchio perché adesso viene proposta una versione in termoindurente non perfetta per lo scalino Clodia) che siamo riusciti a trovare da un vecchio produttore ed sempre disponibile nello store al seguente link [ apri LINK ] Sono comunque disponibili alcune varianti, tra cui la versione soft close al seguente link [ apri LINK ]

Serie ESEDRA Ideal Standard

A inizi anni 2000 la casa ceramica Ideal Standard decise di presentare una nuova serie ceramica con forma a D e la chiamò ESEDRA.  E’ forse l’ultima serie prodotta dall’azienda ad aver raggiunto i volumi di vendita delle “cinque sorelle”, da molti addetti del settore è considerata l’erede della serie da capitolato per eccellenza (sempre di Ideal Standard, [ apri LINK ]) la serie TESI. E’ la prima forma a D presentata da questa casa ceramica che tanto in quel periodo cominciavano ad avere molto interesse di pubblico (vedi Clodia appena guardata) Caratterizzata da un grande piano di appoggio superiore e da forme pulite e moderne. Inizialmente posizionata staccata dal muro posteriore. Negli ultimi tempi è stata modificata ed è diventato possibile il posizionamento contro la parete e quindi diventata anch’essa una serie ceramica filo parete come le nuove tendenze stilistiche dell’arredobagno richiedono ad un sanitario per essere considerato moderno. Il copriwater richiede quindi un fissaggio da sopra (EXPA) per poterlo installare. E’ stata presentata nel tempo sia con un copriwater in termoindurente avvolgente, sia con una versione in legno rivestito: sia bianco Europeo che bianco Ideal Standard. Li trovate tutti nello store online di Sintesibagno al seguente link [ apri LINK ]

Serie Sfera nuova Catalano

E’ l’evoluzione della prima edizione che negi anni ‘90 l’azienda Catalano lanciò con il nome di: SFERA. Quella serie ceramica permetterà il successo futuro a questa casa ceramica di Civita Castellana. Nel post: ”Catalano e le serie fuori produzione vecchi modelli. Dove trovo i copriwater?” L’abbiamo già descritta così: “E’ la prima versione di SFERA, che oggi visto che ne hanno fatte delle nuove versioni chiamiamo vecchia. S’intravedeva già la direzione dello stile che le serie moderne e recenti di sanitari avrebbero preso negli anni a venire fino ai giorni nostri. Ottenne un incredibile successo di vendite. Il suo copriwtar ha misure precise e non molto grandi, lo trovate al seguente. Da non confondere con il copriwater Sfera nuova che ha un interasse di ben 22 cm.”. A inizio anni 2000 l’azienda visto il successo della serie ne fa un restyling e lancia il sistema Sfera. Il vaso prende una forma in linea con le nuove tendenze carenate filo parete, ne abbiamo parlato nel post: ”I sanitari a terra carenati (filo parete). Forme avvolgenti e morbide. Servono copriwater con fissaggio da sopra.(expa)” La forma a D (caratterizzata da una leggera curva posteriore a mezzaluna della prima serie) è stata mantenuta, ma modificata con due angoli netti a 90°. Le dimensioni del copriwater si sono allungate, la forma del foro della ciambella è diventata un ovale, ma soprattutto, l’interasse di ancoraggio del sedile è passato da 15/16 cm (misura classica) a una una misura (considerata interasse particolare) di 22 cm. Massima attenzione quindi nell’acquisto del copriwater. Se cercate il copriwater per la serie Sfera modello vecchio lo trovate al seguente link [ apri LINK ], mentre se cercate il copriwater Sfera modello nuovo lo trovate al seguente link [ apri LINK ]

Oggi abbiamo cominciato a conoscere alcune serie di sanitari che hanno una forma a D. Magari avete riconosciuto il produttore del vostro vaso e siete in grado di acquistare il copriwater giusto e preciso per il wc senza sbagliare. Se comunque avete lo stesso il dubbio su quale copriwater cercare per il vostro wc che avete in bagno vi suggeriamo di inviarci una mail a info@sintesibagno.it o un messaggio WhatsApp al numero 3341288978 con due immagini del vostro sanitario e poche misure e saremo in grado di aiutarvi nella scelta. Qui il video su come procedere nella ricerca del copriwater:

Copriwater forma a D

Fonte https://www.sintesibagno.shop/it/blog/dettaglio-notizia?a=i-sanitari-forma-a-d-quali-sono-le-serie-piu-datate-e-di-successo-si-trovano-ancora-i-copriwater-di-questi-vecchi-modelli

RICAMBI GEBERIT RICAMBI IDRAULICI RICAMBI GEBERIT


Categorie