RICONOSCIMENTO COPRIWATER
CESAME COPRIWATER DOLOMITE COPRIWATER IDEAL STANDARD COPRIWATER POZZI GINORI COPRIWATER Riconoscere e trovare copriwater

Ceramiche sanitarie di colore blu. Cerchiamo i copriwater blu fondale, blu araldico, azzurro sussurato, blu marino….

Ricerca copriwater blu

Abbiamo visto come il colore nella storia dell’arredobagno abbia avuto una notevole diffusione. Quando un cliente ha nel suo bagno un vaso ceramico colorato e si mette a cercare un copriwater si accorge quanti colori ci sono e come è difficile trovarlo del colore giusto. Oggi con il digitale si riesce a fare quasi tutto. Purtroppo identificare un colore è tra le poche cose che la tecnologia ancora non può aiutarci. Un’immagine digitale a seconda di dove viene visualizzata (ognuno di noi si tara la luminosità degli schermi di cellulare, monitor o tablet a proprio piacimento) cambia aspetto e tono rispetto al colore originale. Se guardate i medesimi copriwater colorati sul sito Sintesibagno utilizzando due monitor diversi, vi renderete conto che possono sembrare due colori diversi. Per cercare di aiutarvi nella scelta del colore del vostro copriwater abbiamo pubblicato nel blog alcuni articoli di approfondimento sul tema. A questo link [ apri LINK ] vedrete la differenza tra bianco europeo/normale e il bianco Ideal Standard, a questo link [ apri LINK ] vi aiutiamo a vedere la differenza tra i colori più diffusi: champagne, visone, kashmir, daino e whisky e infine a questo link [ apri LINK ] uno sguardo ai colori sussurrati (azzurro, rosa, grigio, verde) e alle varianti accese di blu, grigio, marrone e melograno. Oggi vedremo i blu e gli azzurri dei vecchi sanitari delle case ceramiche.

L’azzurro sussurato è un colore che è stato fatto conoscere al grande pubblico dalle case ceramiche Ideal Standard e Pozzi Ginori già negl’anni ’70 e ’80. E’ il tipico azzurro chiamato confetto. Un azzurro chiaro che per la casa ceramica Ideal Standard è stato l’unico presentato e che ha proposto su tantissime serie che ha prodotto negl’anni ’80 e ’90: dalla leggendaria serie rettangolare CONCA (che abbiamo scoperto nel post: , alla serie ovale di ELLISSE, passando per le serie TESI e LIUTO. Mentre Pozzi Ginori ha presentato due tipologie di azzurro, oltre al sussurato anche il MALDIVE che è un colore che si è ispirato all’oceano dove si trova il famoso arcipelago, un‘azzurro con una piccola sfumatura di verde che lo rende inconfondibile. Anche Pozzi Ginori lo presentò abbinato a diverse serie di successo, di certo la prima fu la nota SQUARE di cui abbiamo ampiamente parlato nel post: “Sanitari Pozzi Ginori vecchi modelli squadrati. Square, Italica e italo duo quale copriwater è corretto?” e l’abbiamo vista insieme a Italica e Italo duo.

Cominciamo a vedere le tonalità del blu. Quello più datato è sicuramente il BLU ARALDICO. Il nome ricorda il lontano passato e sfumature quasi mediovali e ne esprime bene il colore. E’ un tono di blu non molto acceso come quelli che a breve vedremo. Ebbe il suo successo più forte a fine anni ’70 e ’80 e le due serie di sanitari più rappresentative di questa colorazione furono prodotte una da Pozzi Ginori e si chiamava PIEMONTESINA (qui nella foto di lato), l’altra da Ideal Standard e si chiamava PONTI Z. Un colore più “modermo” è invece il BLU FONDALE. E’ secondo il team Sintesibagno il colore che ogni persona se gli dici di immaginare il blu pensa. E’ il colore della tuta di Superman o della bandiera USA. E’ in assoluto il tono di blu più amato dalle case ceramiche. Astra ceramiche lo propose sia sulla serie GEMMA che SERIE 83, ceramica Dolomite lo presentò con serie LAGO, Ideal Standard con tutte le sue serie di successo: l’immancabile CONCA, LINDA, e TESI.

Arriviamo adesso alla fine della scala cromatica del blu, con le due tonalità più scure: il BLU MARINO (chiamato da alcune ceramiche, vedi Cesame , BLU SIAM) e il MIRTILLO. Il primo è il tipico blu scuro, il secondo il blu, che qualcuno chiama notte, scurissimo e ideato dalla casa ceramica Ideal Standard. Nella foto qui a fianco si vede il vaso Conca in questa finitura. Il Blu marino fu invece un successo di Pozzi Ginori e di altre case ceramiche. Nello store Sintesibagno troverete molti copriwater con queste finiture di colore.

Oggi abbiamo scoperto il colore BLU e i suoi sanitari e copriwater. A questo punto potreste aver capito di che colore è il vostro sanitario, ma avete ancora il dubbio sul modello. Affidate al team Sintesibagno la ricerca del copriwater corretto, vi suggeriamo di inviarci una mail a info@sintesibagno.it o un messaggio WhatsApp al numero 3341288978 con due immagini del vostro sanitario e poche misure e saremo in grado di aiutarvi nella scelta. Qui il video su come procedere nella ricerca del copriwater:

Come trovare copriwater colore blu

Fonte https://www.sintesibagno.shop/it/blog/dettaglio-notizia?a=ceramiche-sanitarie-di-colore-blu-cerchiamo-i-copriwater-blu-fondale-blu-araldico-azzurro-sussurato-blu-marino

RICONOSCIMENTO COPRIWATER